Cento Presepi

Cento Presepi

Avete in programma di trascorrere le feste Natalizie a Roma e siete alla ricerca di interessanti eventi che possano coinvolgere anche i più giovani ? Anche quest’anno si rinnova la tradizionale rassegna detta dei 100 Presepi , dal 26 novembre 2015 al 10 gennaio 2016 nelle suggestive Sale del Bramante, si potrà assistere a questa rassegna d´arte presepiale iniziata nel 1976 , volta a  riaffermare la tradizione tipicamente italiana dei presepi

I presepi hanno ambientazioni diverse: da quelle classiche del seicento e settecento napoletano e siciliano e dell’ottocento romano a quelle avveniristiche espresse con cristalli, ferro e luci colorate , motori d’auto, televisori, damigiane ed altro. I presepi e le figure presepiali d’epoca, provenienti da musei e da collezioni private, sono opere realizzate dai caposcuola e dagli artisti più rinomati vissuti nel passato, e provengono dalle regioni di più antica tradizione presepiale come la Campania, il Lazio, la Liguria, la Puglia, la Sicilia e dall’estero.

Lo scopo della rassegna e quello di portare all´attenzione della gente, in particolare bambini e giovani, opere presepiali rispettose dei valori della pace e della fratellanza dei quali il Presepe è portatore, al fine di ripristinare nelle famiglie l´usanza del presepe.
Ulteriore finalità quella di promuovere il Presepe e diffonderne conoscenza allestero, grazie ai numerosi  turisti stranieri che visitano Roma nel periodo natalizio. La vocazione internazionale dell’evento è d´altra parte testimoniata dall´esposizione di circa 200 presepi ogni anno nuovi, di cui oltre 50 provenienti dai cinque continenti.

I presepi, provengono da quasi tutte le regioni italiane e da circa 25 paesi esteri; sono opere di artisti e artigiani italiani e stranieri, collezionisti, amatori, studenti di scuole elementari e medie, rappresentanti di associazioni culturali e impegnate nel sociale, di Enti statali e locali e da musei nazionali ed esteri.
Per la creazione delle statuine vengono utilizzati materiali vari,  corallo ,argento,  porcellane, vetro , bronzo, ceramica argilla,  ferro battuto,  legno. Sorprendenti sono quelle in cioccolata, pane, pannocchie, mais, tappi o bottoni, gusci di frutti di mare, paste alimentari, candele d’auto, matite e altri materiali

Per il pernottamento ti invitiamo a prenotare un  B&B a Roma : molti di essi si trovano non lontani dalla zona della Sala del Bramante,  a pochi passi della bellissima Piazza del Popolo.