Canevale Romano

Carnevale Romano

Quest’anno il carnevale sarà in anticipo rispetto al solito, da fine gennaio al 9 febbraio, giorno del martedì grasso, maschere, travestimenti, giochi di luce, festeggiamenti invaderanno il Centro di Roma, per la grande festa del Carnevale che riproporrà, in chiave moderna, quelli che erano i festeggiamenti del carnevale di Roma.

Per oltre una settimana le vie del cemtro storico della capitale, via del Corso, piazza del Popolo, piazza di Spagna e piazza Navona, saranno dei veri e propri  teatri a cielo aperto dove si esibiranno clown, personaggi bizzarri o maschere celebri come Arlecchino, Colombina e Pulcinella.

Nato nel Medioevo, il Carnevale Romano ha la sua massima esplosione dopo l’elezione di Papa Paolo II, il quale concentrò nel centro storico la maggior parte dei festeggiamenti. I luoghi del Carnevale erano soprattutto Piazza Navona, dove venivano organizzate rappresentazioni ludiche e fuochi d’artificio, Piazza del Popolo, luogo di partenza dell’avvenimento più importante del Carnevale, la corsa dei Bèrberi, Via del Corso, lungo la quale si svolgeva la corsa che si concludeva a Piazza Venezia.

Oggi invece il “Gran Carnevale Romano” si svolge in una popolosa area già spontaneamente attiva nei festeggiamenti carnascialeschi: il V Municipio, nel tratto compreso tra Portonaccio e Casal Bruciato (di fronte ai gloriosi stabilimenti cinematografici ex De Paolis, oggi Studios).

Da non perdere la storica Sfilata in Maschera di Via Tiburtina, lunga oltre 1 km e ricca di carri allegorici e gruppi in maschera. Un grande spettacolo con le antiche e nuove Maschere Romane, Tiburtello, la Bella romanina, Rugantino, il dott Gambalunga e tante altre.

In Italia carnevale è soprattutto Venezia , per  le informazioni sugli eventi in programma leggi Gli eventi del Carnevale Venezia 2016