Pasqua a Roma

“Roma è sempre Roma” recita il vecchio adagio che, malgrado il passare del tempo, continua ad essere sempre confermato: Roma a Pasqua resta la meta più amata per chi ha deciso di partire per qualche giorno.
Lo dimostra il numero di prenotazioni ricevute da i più importanti portali che hanno stilato la classifica delle città preferite per Pasqua 2012. Roma è al primo posto, bella e accogliente in ogni periodo dell’anno ma in special modo in primavera, quando le temperature sono miti, le giornate sono soleggiate e l’aria è dolce al punto giusto per non stancarsi mai di camminare tra i suoi monumenti, le strade, le piazze storiche e le chiese di Roma. Le più belle città dìEuropa in questo periodo sono assolutamente da visitare, così come Parigi che in questa stagione propone la Foire du Trone, la festa religiosa di primavera.

Il periodo economico non sarà dei più felici eppure l’idea di trascorrere Pasqua a Roma stuzzica molte persone, attratte dalla città, dalle sue bellezze e dal fatto che comunque le soluzioni per concedersi qualche giorno a buon prezzo si possono trovare. E’ il web che viene in aiuto in questi casi: ci sono alcune buone risorse per iniziare a non spendere molto sin da prima della partenza. Invece che acquistare guide cartacee si può spulciare un sito di guida di Roma online, dove trovare tante indicazioni utili non solo sulle attrazioni di Roma ma anche su come raggiungere monumenti, piazze e luoghi di interesse.

Inoltre per dormire a Roma spendendo poco c’è la soluzione sempre più gettonata dai turisti: prenotare un b&b a Roma. Con cifre ragionevoli si potrà pernottare anche in pieno centro, riuscendo a risparmiare soldi utili e utilizzabili magari per i pasti o per i biglietti d’ingresso nei musei di Roma.
Non c’è scusa migliore per raggiungere Roma a Pasqua: risparmio, arte, bellezza e clima mite sono gli ingredienti extra della ricetta strabiliante che da secoli propone Roma.