Urban art a Roma

Dal 17 marzo 2012 verranno finalmente esposte presso lo spazio di arte contemporanea Wunderkammern di via Gabrio Serbelloni 124, le opere di urban art dell’americano Mark Jenkis. Il progetto Living Layers è stato realizzato dall’urban artist proprio su misura per la città di Roma trovando, per la sua realizzazione, la collaborazione del Museo d’Arte Contemporanea Macro e di Roma Capitale.

Living Layers nasce dall’esigenza di entrare in contatto con il territorio ed interpretarne l’essenza attraverso l’arte contemporanea. In esposizione potrete trovare alcune delle installazioni che Mark Jenkis ha impiantato durante tutto il mese di febbraio in giro per la città di Roma e che sono state oggetto di attenzione da parte di curiosi e dei media.

L’obbiettivo dell’artista durante questo periodo è stato infatti quello di attirare l’attenzione sul suo progetto ben più ampio intitolato The Urban Theatre, dando mostra delle sue performance nello spazio Wunderkammern. L’esposizione di Mark Jenkis rimarrà aperta fino al 26 aprile 2012. A chiunque fosse interessato all’esposizione e provenisse da fuori Roma consigliamo di alloggiare in uno dei tanti B&B Roma presenti nella zona.

Sempre cavalcando l’onda dell’arte anche se non urban art ma molto interessante, a Parigi, al Museo d’Orsay, fino a metà luglio troviamo una delle mostre più interessanti del 2012 in Europa: Degas ed il nudo. Vi consigliamo quindi di progettare un viaggio a Roma ma anche a Parigi con BBParis.com.